Qualità della carne

La tipicità del salume prodotto in azienda va ricercata nella fase più importante del ciclo produttivo:

Il metodo di allevamento

L’ambiente naturale, le strutture di allevamento, igiene, organizzazione sanitaria e l’alimentazione con cereali sono variabili che in sinergia fra loro, esaltano la genuinità del prodotto.
Da tempo in azienda vengono utilizzati enzimi per il trattamento dei liquami, in modo da garantire una migliore sanificazione delle strutture di allevamento, ottenendo cosi una migliore vivibilità all’interno dell’allevamento (fattore importantissimo per il benessere degli animali) ma anche una quasi totale assenza di odori sgradevoli all’esterno dello stesso. Per garantire una migliore qualità delle carni tutti gli animali dal terzo – quarto mese di vita vengono alimentati con sfarinati derivanti da cereali prodotti in azienda e tutti i capi destinati alla produzione di salumi vengono nutriti all’aperto.

 

allevatori di una particolare razza di maialini, animali che vivono allo stato brado, ma in un contesto di alta tecnologia